venerdì 21 novembre 2008

Rokkaku Lessons #3

Combattere con un Rokkaku è come combattere con un qualsiasi altro fighter. Tecnicamente.
Le maggiori dimensioni di un Rok rispetto a quelle di un fighter tradizionale o un “western” (fatta eccezione per i chula e i pakpao) fanno si che i suoi movimenti siano molto più lenti.
Per fare un esempio si potrebbe paragonare il modo di combattere di un gatto a quello di un orso: veloce e scattante uno, lento ma potente l’altro. La tecnica però resta sempre la stessa.
Niente a che vedere ovviamente con i combattimenti che si vedono abitualmente ai festival dove si forma solitamente un mega-nodo centrale che viene seguito immancabilmente da un tiro alla fune, dove inevitabilmente prima o poi qualcuno viene “tagliato”, e dove solo il più fortunato vince.
Un vero combattimento di Rokkaku è un gioco di posizione, di finte e di spostamenti sul campo e in aria, un susseguirsi di oscillazioni e “diagonali” degli aqui, un su e giù continuo nel cielo alla continua ricerca della posizione migliore che ti permetta di essere tu l’attaccante e riuscire così ad abbattere l’avversario prescelto. E’ un susseguirsi di uno-contro-uno, senza sapere che sarà il tuo prossimo avversario, fino a restare in due nel cielo.
Mentre in un “western”, patang o simili la ritazione viene indotta con un semplice rilascio (controllato!!) del filo, con un Rokkaku si dovrà “pompare” l’aquilone effettuando una serie di ampie trazioni del cavo alternate ad una serie di altrettanti rilasci che sbilanceranno progressivamente il nostro Rok fino a fargli orientare la “punta” superiore nella direzione desiderata.
Inutile dire che per ottenere questo risultato bisognerà trimmare (dall’inglese “trim” = regolazione fine) stecche e incurvatura alla perfezione per rendere l’aquilone “nervoso” e scattante al punto giusto, pronto a sfruttare tutte le tecniche di attacco proprie dei Rokkaku Challenger.
Tecniche che si chiamano “Tipping”, “Wind blocking”, “Pushing” e “Cutting” e che stanno al mega-nodo come una battaglia sta a una rissa, tecniche che ti danno la soddisfazione e la consapevolezza di esse5re stato effettivamente tu a vincere lo scontro, non la sorte a decidere per te.
Vediamole meglio: TIPPING (dall’inglese “tip” = punta).
Consiste nel posizionarsi sopra, sotto o lateralmente e successivamente spostarsi andando a toccare con il nostro cavo una delle punte delle stecche del Rok avversario, sbilanciandolo.
Questa manovra è particolarmente efficace se effettuata da sotto in quanto fa letteralmente capovolgere l’avversario facendolo spesso precipitare direttamente al suolo.
“WIND BLOCKING” (dall’inglese “wind = vento e “block” = blocco).
E’ particolarmente efficace in caso di aquiloni di dimensioni diverse e consiste nel posizionarsi perfettamente sopravvento all’avversario prescelto, bloccandogli così il flusso del vento e costringendolo così a scendere lentamente a terra.
Si può eventualmente “forzare” la manovra avvicinandosi lentamente fino ad appoggiare la propria vela a quella dell’avversario per spingerlo a terra, manovra che in questo caso si trasformerà in “PUSHING” (dall’inglese “push” = spingere).
ATTENZIONE!! Queste due manovre sono molto rischiose in quanto ci mettono nella posizione ideale per SUBIRE un “tipping”!!!
Arriviamo infine alla manovra principale, quella che da un senso al combattimento: il CUTTING (dall’inglese “cut” = tagliare).
Quando i cavi si incrociano abbiamo solamente due possibilità: evadere dall’incrocio o tagliare.
Se si opta per la seconda la regola unica e immutabile è: velocità. Il cavo che scorre più veloce taglia sempre quello più lento.
Ma è anche vero che il cavo più sottile taglia quello più robusto, quindi si dovranno valutare le condizioni del vento ed optare per un cavo sempre quasi al limite del carico di rottura.

A questo punto non mi resta che darvi appuntamento alla prossima lezione e augurarvi…
“BUONI INCROCI”!!

Ah, mi raccomando NON dimenticatevi di gridare “KATSURO” (vittoria) quando abbattete un avversario… nei challenge giapponesi il punto NON viene assegnato se non si è gridato… !!

se ci sei batti un colpo


Ciao,
è un poco di giorni che il blog non viene aggiornato e anche io sono latitante purtroppo per una serie di motivi tra il lavorativo e il personale non proprio felici, ma speriamo che tutto il vento di queste ore porti momenti migliori.
Desidero scrivere intanto per fare sentire che si, ci sono ancora.
Poi voglio comunicare a tutti che Marcel ha ricevuto il nostro ordine natalizio e lui e Sam si sono messi a nostra disposizione con l'impegno di riuscire ad evadere i nostri doni che alla fin fine sono risultati di ben 1500 layang... e Yoda Renzo ha colpa di molti di questi.
Per ultimo volevo segnalare una bella galleria di flickr su Uttarayan Kite Festival, India, da cui è presa l'immagine in apertura di queste parole
.
A presto,
buon vento.
----------------------------------------
chi tra noi possiede un account flickr è pregato in mia vece di segnalare all'autrice delle foto che le abbiamo linkate dal blog e ovviamente ringraziarla.

lunedì 10 novembre 2008

Corte Molon 2: il backstage e com'è andata




Chi sono gli adepti del FightersBar?
Ecco il backstage dell'organizzazione per Corte Molon.
ovvero
Passione, Sacrificio e Duro Lavoro.
[08/11/2008 21.11.43] Carlo scrive:possiamo fare le castagne arrosto?
[08/11/2008 21.12.02] renzo scrive:se le avessimo comperate forse si
[08/11/2008 21.12.12] Carlo scrive:noi le abbiamo, le portiamo
[08/11/2008 21.12.22] Carlo scrive:spetta, telefono a carlos e gli confermo per domani

[08/11/2008 21.12.31] renzo scrive:ci vorrebbe la pentola
[08/11/2008 21.12.32] renzo scrive:vai
[08/11/2008 21.12.38] renzo scrive:Tommaso ci sei?
[08/11/2008 21.12.52] tommaso scrive:io la pentola la possiedo
[08/11/2008 21.12.59]
tommaso scrive:nessun problema a portarla
[08/11/2008 21.13.03]
tommaso scrive:per il fornello?
[08/11/2008 21.13.06] renzo scrive:io potrei portare la legna
[08/11/2008 21.13.13]
tommaso scrive:basta un fornello
[08/11/2008 21.13.18] renzo scrive:ci vorrebbe un bidone di metallo
[08/11/2008 21.13.19]
tommaso scrive:ho una pentola chiusa
[08/11/2008 21.13.32]
tommaso scrive:uhm


le castagne cominciano a diventare un problema, la macchina organizzativa vacilla..
[08/11/2008 21.14.08] renzo scrive:è troppo tardi pre organizzare un torrgele
[08/11/2008 21.14.22]
tommaso scrive:torrgele????
[08/11/2008 21.14.39] renzo scrive:castagne e mosto
[08/11/2008 21.14.54]
tommaso scrive:io non hulla se non la pentola

problema archiviato
[08/11/2008 21.21.12] renzo scrive:sono contento che venga anche carlos
[08/11/2008 21.21.19] renzo scrive:però son senza speck e vino
[08/11/2008 21.21.28] renzo scrive:non hop fatto in tempo
[08/11/2008 21.21.51] Carlo scrive:ho chiamato adesso carlos, passo da lui verso le 8.30
[08/11/2008 21.22.03] renzo scrive:ci facciamo una pizza in allegria
[08/11/2008 21.22.18] renzo scrive:ho chiamato bruno
[08/11/2008 21.22.42] Carlo scrive:avrà il camper di supporto?
[08/11/2008 21.22.59] renzo scrive:forse arriva nel pomeriggio
[08/11/2008 21.23.08] renzo scrive:niente ragù

[08/11/2008 21.23.09] tommaso scrive:io porto le foto di renzo che mangia
[08/11/2008 21.23.14] Carlo scrive:sob :(
[08/11/2008 21.23.26] Carlo scrive:ragassi la vedo magra
[08/11/2008 21.23.32] Carlo scrive:in senso letterale
[08/11/2008 21.23.45] renzo scrive:dai che un po' di vino lo compro per strada
[08/11/2008 21.23.51] renzo scrive:se proprio sei in crisi



Fightersbar nel panico, atmosfera pesante causa mancanza viveri...ma finalmente si parla di aquiloni

[08/11/2008 21.23.55] tommaso scrive:ho volato con i patang di wallace
[08/11/2008 21.24.05]
tommaso scrive:io ne ho in casa
[08/11/2008 21.24.11]
tommaso scrive:ne posso portare quanto vogliamo
[08/11/2008 21.24.21]
tommaso scrive:di vino intendo
[08/11/2008 21.24.33] renzo scrive:pensavo patang
[08/11/2008 21.24.34] Carlo scrive::)

e te pareva...
[08/11/2008 21.24.47] renzo scrive:allora panini e via
[08/11/2008 21.24.52] Carlo scrive:anch'io pensavo di mangiare i patang
[08/11/2008 21.25.08] renzo scrive:il bamboo dei layang è più tenero
[08/11/2008 21.25.30] renzo scrive:inumidito nell'erba sa di alga
[08/11/2008 21.25.37] renzo scrive:esotico
[08/11/2008 21.25.41] renzo scrive:nutriente
[08/11/2008 21.25.52]
tommaso scrive:si maestro yoda
[08/11/2008 21.25.56] renzo scrive:no. mi dispiace per lo speck
[08/11/2008 21.26.28] renzo scrive:ma non era nella ia testa
[08/11/2008 21.26.47] Carlo scrive:noi abbiamo mandarini, una tortina, un po' di salame
[08/11/2008 21.26.55] renzo scrive:se comperassi un salame?
[08/11/2008 21.26.58] Carlo scrive:sta volta si fa dieta :)
[08/11/2008 21.27.01] renzo scrive:tommaso hai del pane
[08/11/2008 21.27.05] renzo scrive:anche vecchio?
[08/11/2008 21.27.18]
tommaso scrive:uhm
[08/11/2008 21.27.20] Carlo scrive:poco pane ne ho
[08/11/2008 21.27.21]
tommaso scrive:no mi dispiace
[08/11/2008 21.27.29]
tommaso scrive:non ho portato pane a casa
[08/11/2008 21.27.31] Carlo scrive:3/4 panini
[08/11/2008 21.27.38]
tommaso scrive: e passare in panificio me la allungo troppo
[08/11/2008 21.27.55] renzo scrive:ok krackers



a questo punto, Maestro Yoda conscio del suo ruolo istituzionale, riporta l'ordine...

[08/11/2008 21.27.58] renzo scrive:allora
[08/11/2008 21.28.27] renzo scrive:stiamo parlando di un raduno di fighters???


vedete voi...
Gentleman, questo "scherzetto" che vi ho combinato è a scopo educativo-promozionale.
Alcuni si avvicinano timorosi al FightersBar, pensando magari di "disturbare"
gli asceti del volo fighter.
Beh...questi siamo noi.
Per la cronaca, a Corte Molon non c'era vento, i Layang galleggiavano nell'aria umida,
ed i combattimenti erano piuttosto improbabili.
Ma grazie alla macchina perfetta organizzativa Fightersbar,
nessuno è morto di fame, e neppure di sete...
--------------
foto di Gand
foto di Renzo


giovedì 6 novembre 2008

CORTE MOLON 2°


Abbiamo intenzione di ritrovarci, domenica 9 NOVEMBRE, a Verona in Corte Molon.
Decideremo sul campo se ci sarà possibile combattere con cavi lunghi o corti, ma di sicuro si COMBATTE!

La strada la sapete: se non vi ricordate vi rimando al LINK

Comunicateci le vostri eventuali adesioni.
Il tempo pare sarà buono (occhio alla nebbia) ed il vento leggero.

*
Ci riserviamo di annullare l'incontro in caso di scarso vento e partecipazione.....

martedì 4 novembre 2008

xmas kite


non ho idea del perchè, ma si sente una strana aria nell'aria...
Franco "il Poeta" è quasi buono
Renzo "Yoda" ha un aria serafica
... e a volte nelle nostre chiacchere si sente in sottofondo dalle loro cantine [sempre in ordine cosmico] una musica ripetitiva di canzoncine natalizie...
è proprio vero che non esistono più le mezze stagioni!
scherzando un poco meno
si era pensato che sarebbe stato un bel regalo di natale per i nostri cari il prendere un poco di layang per avvicinarli al verbo dei combattenti...
quindi si è interpellato il cugino Marcel per la sua disponibilità a ricevere un nostro ordine... questa la sua risposta:


"Ofcourse cousin,
No problem... for cousins i always be honoured to do everything to make you happy.
And we do not have competition because it is too cold outside.
So i got lots of time to do other things like preparing orders for italia :)

So send Santa Claus in Holland your Christmas list.
Then i help Santa Claus with the gifts!
If it's a big order, i ask Sam to help too......he will do it with much pleasure.

Don't hesitate......send me the email with all the list.

A presto, Marcel"

... e visto il suo entusiasmo [GRAZIE MARCEL e GRAZIE SAM] si è pensato di mettersi a disposizione della comunità del Fighters per sentire le necessità di tutti...

qualcuno vuole chiedere a Babbo Natale dei LAYANG?

se si è interessati per tutte le informazioni del caso siete pregati di contattarmi direttamente su skype:
My status
oppure via mail o di rivolgersi a Franco e Renzo.
Per pure esigenze logistiche lascio aperte le adesioni sino al 16 di Novembre.
Non ho idea se riusciremo ad accontentare tutti, ma mi riprometto di fare una ripartizione equa di quanto Marcel riuscirà a procurarci.

Buon Vento



lunedì 3 novembre 2008

News

video
Un paio di news...
Il nostro amico Nesko ha inserito la traduzione automatica in italiano
del suo sito .
Buona navigazione e Merci Nesko!
Naturalmente non ho potuto fare a meno di ricambiare la cortesia,
quindi da oggi Fightersbar può essere letto in
francese, inglese, tedesco, spagnolo e portoghese.
Dalla Sicilia, Davide (Dave) Equizzi ed il suo amico Franco
ci mandano un video del loro primo volo (ieri sera) con i Layang...
"Layang a Palermo"
Grazie Franco&Dave!
Poi
Tenetevi pronti, che presto ci si rivede!