lunedì 13 dicembre 2010

CORTE MOLON 2010


Anche quest'anno l'incontro proposto da Bruno Pegorini ha trovato uniti un folto numero di appassionati, che ognuno con la propria presenza ha contribuito a ravvivare l'ormai classico evento che si tiene al "Nord"Italia e per la precisione nella bellissima città di Verona. l'evento di Santa Lucia (13 dicembre) richiama uno strabiliante numero di persone a inondare la splendida Piazza Bra. con la sua gigantesca stella cometa illuminata a giorno che fuoriuscendo dall'Arena fa da cornice ai tipici banchetti (ormai diventati commerciali) che vengono allestiti pochi giorni prima di questa data.tornando a noi, la giornata inizia proprio mentre sto salendo in auto con una chiamata di Franconow che a nome di Andrea chiedeva la strada per arrivare alla meta, così visto che stavo partendo da casa li ho raggiunti e scortati sul luogo. l'insediamento in campo dei primi arrivati si notava,infatti Natalino e Valentino avevano portato una nota coreografica con flags segnavento e la nota piramide di Vale sempre in movimento anche con un filo d'aria.il suono di un clacson a rompere il silenzio del momento scandiva l'arrivo del simpaticissimo Livio e consorte che in men che non si dica hanno montato la loro coloratissima tenda sotto la quale oltre alla musica di vario genere si apriva un tavolino pieno di grappe e frutta cotta molto particolare offerta a chi si accostava alla tenda anche solo di passaggio.poco dopo il parcheggio era quasi pieno di arrivi, nuovi e meno nuovi, ma sempre dei nostri.l'allegria non mancava di sicuro anche se a mancare ancora una volta come in certe manifestazioni,era proprio lui,il vento.nell'attesa,dopo aver sistemato i nostri teloni a terra e disposto i nostri contenitori magici al sicuro dall'umidità del terreno,sembrava di essere al mercato.tutti i C.U.L.A. avevano aperto il proprio banco con le ultime creazioni postate di recente e il pubblico non mancava, pronto a toccare con mano e a far domande (io tra questi).lo sguardo era sempre attento alle bandiere che non volevano sventolare e il tempo passava senza darci modo di provare i nostri aquiloni ma gli argomenti, le critiche, i complimenti e le battute scaldavano il clima come il sole faceva in quella bella giornata di dicembre.il campo si presentava visivamente bene con l'erba tagliata a dovere, ma la sua praticabilità era impressionante dal fango che si incollava agli stivali o scarponi così dopo poco, pesavamo in media 1kg in più al punto che giunta l'ora di pranzo ci siamo trovati in corte a far la fila per lavarci sotto l'unico rubinetto di una fontana prima di entrare al coperto e sedersi a tavola.anche qui va un ringraziamento a tutti quelli che hanno collaborato nell'improvvisarsi cuochi e camerieri e far si che i piatti arrivassero alla pari per tutti.aperitivi antipasti vini tortellini formaggi salumi hanno fatto la loro comparsa portando come sempre la tipica allegria di chi vola e intanto dalle finestre si vedeva arrivare una timida aria quasi a prenderci in giro.tutti in fango a tentare di alzare qualcosa anche se sapevo che la cosa sarebbe durata poco.come spesso succede anche questa volta il Maestro Yoda (Renzo) ha coinvolto un nuovo adepto regalandogli tutto il necessario per imboccare questa strada. Franco Monza aveva un bel daffare nel collaudare a turno le sue 12 creazioni di bangpae-yeon (coreani),solo lui poteva in un'impresa simile.anche Roberto Guidori e Andrea non hanno potuto illustrarci il volo dei loro nuovi kites ma ne abbiamo potuto constatare la loro ottima manifattura.il sole comincia a scendere e in breve tempo se non ci si affretta a sparecchiare il campo ci si trova a farlo sotto i lampioni del parcheggio.forse l'ultimo statico ancora in volo era il Roloplan di Arnaldo Mazzetto. gli ultimi saluti a chi partiva subito e poi mi porto in corte dove,in un'altra ala dell'antico cascinale stavano festeggiando una giovane coppia di sposi di colore.gli ultimi auguri di buone feste a chi era ancora presente (forse per sistemare la sala) e poi a casa a lavarsi. ringrazio Paolo del pensiero che ha avuto portandoci da provare il bamboo che è riuscito a trovare e Billi che con i suoi regalini ha portato una nota di attrazione e colore.
Mauri e Chiara hanno fatto una comparsa di poco tempo ma è stata una presenza a testimoniare che c'erano anche loro.
un doveroso ringraziamento all'organizzatore Bruno Pegorini (ANEMOS KITE) che oltre a procurarci un pasto al caldo ha saputo richiamare nomi di aquilonisti importanti regionali e limitrofi quali Arnaldo Mazzetto Gianni Bariselli e l'ormai noto Aristide Prandelli che senza i suoi baffoni avevo stentato a riconoscere.
ho rivisto con piacere Carlos personaggio molto interessante e l'arcinoto Franco Dall'omo che ha saputo interagire ancora una volta con noi del FIGHTERS BAR.
scusandomi se ho dimenticato di menzionare qualcuno saluto come sempre tutti tranne uno e auguro a tutti voi un sereno Natale.
Roby.
Foto
Foto

9 commenti:

dario ha detto...

che dire!
buààààààààààà!io ero chiuso in casa con la gola rosso fuoco (di nome e di fatto)e la febbre,è perciò evidente che la mia invidia per voi che avete partecipato e confrontato tante novità è altissima.
avanti così che questo sia un bar sempre così attivo e vivace!

Paolo ha detto...

Grande Roby ... come sempre .. per il dettagliato post ... un immenso grazie a Bruno e tutta la sua organizzazione ... per la splendida giornata ..

francomonza ha detto...

grande post Roby.
Non manca proprio nessuno, hai rappresentato tutto alla "virgola".
Un gandissimo GRAZIE a Buno e d ai suoi collaboratori che non ci hanno privato di nulla,tutto il menù squisito ed abbondante!!!!
Un protagonista ancora dela giornata è stato senza dubbio il GRANDE Livio, senza il suo "nettare" rischiavamo di pietrificarci sul campo di volo!
E' stata una piacevole giornata trascorsa tra amici peccato per l'assenza del vento che ha fermato il "collaudo" delle nostre nuove costruzioni.
Ci rifaremo alla prossima ... ho visto con piacere che si sono avvicinati al gruppo fighter altri nuovi e futuri "pirati" vedremo se il contagio dei nostri minuscoli aquiloni è riuscito a fare altre vittime.
Ciao a tutti apresto rivdervi.

Anonimo ha detto...

ciao & grazie a tutti!
Billi & Miki

Aristide ha detto...

Come sempre ottimo post, torno a ringraziare ANEMOS KITE oer l' ospitalità.
P.S. Il roloplan era mio, però quando ha volato era già buio.
Ciao

Roberto ha detto...

Che dire, a parte il fango il posto era bello e la compagnia anche.
Mi associo a chi si lamentava per la mancanza di vento, non è certo colpa di nessuno ma è un peccato non essere riusciti a vedere piu aquiloni in cielo.
Un grazie gigantesco a Anemos kite, ospitalità perfetta e cibo ottimo. Non voglio parlare del vino perchè era talmente buono che al ritorno ho pisolato da Verona a Bologna hehehehe
Ciao alla prossima

Mauri ha detto...

Noi siamo venuti tardi ma è stato bello comunque rivedere tutti e volare insieme, peccato sia venuto subito buio :-) Alla prossima e grazie di tutto e... Buoni venti a tutti !

R e n z o ha detto...

Una piacevole giornata! Complimenti a Franco per il volo veloce dei suoi koreani. Non dovrai sicuramente venderli a qualche mercatino come paralume...
Complimenti a Roberto e Andrea per i vari prototipi perfettamente "volanti". Bello quello che mi hai fatto provare, Andrea! Se lo scopre Stafford! Mi dispiace non aver provato per bene gli"angel" di Roby, ma ho visto il black svettare e saettare.
Piacevole il pranzetto (grande Bruno & CO) e la brezza che si è alzata all'arrivo di Mauri e Chiara. Anch'io ho potuto provare qualche aqui che avevo costruito e ancora non sapevo se volava bene o no. Il Bar, come dice Dario, è attivo e vivace. Alla prossima!

andrea benini ha detto...

L'IMPORTANTE è ESSERE ATTIVI E VIVACI INFATTI. la fermentazione è l'anima del vino. finchè c'è fermento c'è speranza ehehehehe. buon natale a tutti. sperando di volare meglio la prossima volta. in questi periodi il vento si fa spesso desiderare e purtroppo non lo si può prenotare per i fine settimana. perlomeno non è stato troppo freddo e c'era il sole. un ringraziamento anche da parte mia per la bella organizzazione. bravo roby per il bel post. buoni venti a tutti