lunedì 27 aprile 2009

Vulandra 2009!

Vulandra, venerdì mattina...
Arrivo sul pratone intorno alle 9,30 e già vedo un patang in volo. All'altro capo del filo, è Andrea di Forlivola che sta salutando il mattino tracciando linee in cielo.
Piazzo la bandiera e mi unisco alla danza. 
Volo alto, altissimo, ma mi distraggo e non trovo più il mio Layang...Insieme ad Andrea osserviamo con un po' di sconcerto il filo che si perde dritto in cielo, ma del mio fighter non c'è traccia. Per non saper nè leggere nè scrivere, comincio a riavvolgere filo, e dopo qualche minuto, eccolo riapparire ad un centinaio di metri di distanza.
Intanto arriva Renzo Maestro Yoda, accompagnato da 8oo Layang, insieme a Renzo B. ormai marchiato come "neofita" a vita.
Sale il Jolly Roger del pirata Barbanera, ed anche Maestro Yoda è pronto per unirsi a noi.
Ed arrivano anche Paolo&Paola, ed un altra bandiera pirata comincia a sventolare.

Con Andrea andiamo a salutare gli organizzatori, e scopro di essere "famoso". Lucia e Sara mi accolgono sghignazzando con un "ma tu sei Franco!!!"
Ancora non ho capito cosa ho fatto, ma non deve essere stato niente di male, perchè mi hanno trattato benissimo, come del resto hanno fatto con tutti gli altri partecipanti.
Abbiamo anche diffuso il Verbo, come no...

Pina per esempio, è stata presa in ostaggio da Maestro Yoda, e sottoposta ad un corso tecnico-pratico sulla brigliatura del Layang. Se era consenziente, non lo so, comunque è stata promossa a pieni voti, con consegna del diploma di combattente, sotto forma di Buka coccinella costruito dalle mie manine sante.
E devo dire che ho avuto la grande soddisfazione di vederla volare spesso, quella coccinella.

Lancio un appello accorato...una volta ero noto come 
"Talebano dell'aquilone", perchè restavo tutto il giorno sul campo a volare,
senza mangiare e senza bere.
Ma soprattutto senza mangiare.
Sono già 90 kg,
la smettete di darmi da mangiare ogni 2 secondi?
grazie...


Sabato
GRANDE GIORNATA!

Basterebbero queste due parole...
C'eravamo tutti o quasi, il gruppo "storico" ed anche alcune new entry. Non abbiamo mai avuto una foto di gruppo così nutrita!



Ecco Francomonza tra Kung-fu Panda Dario e Carlo Anzil...
vorrei attirare la vostra attenzione sui sei (6) carrete che si portava appresso.



ed ecco Roberto, nel pieno del suo passatempo preferito

Mentre Andrea attira il pubblico...

Il pratone ricolmo di persone, il cielo pieno di aquiloni.
Sole (tanto)
Vento (poco)
Vino (tanto)
Tramezzini, Dolcetti, Speck&Pane (tanto di tutto)
Non abbiamo approfittato dell'ospitalità dei Vulandra a pranzo (ci perdoneranno per questo), dando vita ad un happening enogastronomico direttamente sul campo di volo.


Nota negativa per Maestro Yoda..tra il servizio di catering e la diffusione del Verbo, ha potuto volare poco o nulla. La smorfia dipinta sul viso parla da sola.
Anche l'espressione di Fernanda è molto significativa.

Grazie Maestro, noi abbiamo mangiato e volato anche per te!

Domenica

Insomma...
Brutto era brutto, qualche goccia scendeva già dal mattino...fatto sta che eravamo pochini sul campo.
Quindi abbiamo volato con grande soddisfazione, tenendo pure una dimostrazione di combattimento. Questa foto, è stata scattata al termine della contesa.


Poi goccia su goccia...ecco la foto di rito:

Un anno dopo, stesso albero.
Bilancio dei tre giorni?
POSITIVO!
Ringraziamo innanzitutto il gruppo Vulandra per l'organizzazione impeccabile,
e per la formula del festival, che speriamo non cambi mai.
Poter volare tra il pubblico è importante, per chi ha intenzione di farsi conoscere...
Abbiamo diffuso (oltre al Verbo) anche qualcosa come 800 Layang,
conosciuto e ritrovato tanti amici, 
creato i presupposti per fare qualcosa di bello a Cervia,
in ambito Stack Italia, ma questa è un'altra storia...
Il post finisce qui.

Grazie Vulandra,
e arrivederci all'anno prossimo!






9 commenti:

andrea forlivola ha detto...

poeta semplice ,giornalista umile di buone parole..............la persona giusta nel blog giusto ed è giusto che la fama ti preceda eheheheheheheheheheeheeheheeheheh ........comunque mi auguro altre mille di queste occasioni

Paolo ha detto...

Come sempre ottimo resoconto e ottime foto..
Ringrazio ancora tutti per gli splendidi momenti passati insieme ... alla prosima ..

R e n z o ha detto...

Eh si! Grande giornata di diffusione del "verbo". Grande lavoro per il sottoscritto mentre il resto della ciurma si divertiva o si trastullava nel dolce far niente (e non faccio nomi..).
Gli altri aquilonisti ci hanno notato e noi ne siamo contenti.
Era piacevole, nelle pause tra un taglio e l'altro (di speck...cosa pensate?) guardare i piccoli combattenti pilotati dai miei discepoli svolazzare in mezzo agli altri aquiloni; belli, statici...indifesi.
Per fortuna Andrea era troppo stanco per usare il gelasan...

Luca ha detto...

Che bello e che invidia....complimenti per l'ottimo successo....ma solo a me le foto del blog non si aprono,c'è per caso qualcuno che ha fatto una galleria su picasa o altro?,complimentoni!Ciaooo a tutti,bravissimi!

Gand ha detto...

@ Luca
Ecco alcune gallerie fotografiche dai link della shoutbox:

Foto di RenzoFoto di Paolo&PaoloFoto di Sandra

Luca ha detto...

Grazie mille,complimentoni!

Niclupo ha detto...

Ciao, un grande festival merita un grande post e come sempre Franco è sul...pezzo!!! Mi dispiace solo di non aver potuto trascorrere un pò più di tempo vicino alle bandiere pirata, contavo sulla domenica ma Giove pluvio non è stato d'accordo...
Comunque fra volere volare e volere mangiare a me avete lascisto solo la prima parte...
Comunque moltissimi complimenti per la diffusione del verbo e lunga vita al fighter bar. Alla prossima

G65 ha detto...

Grandi.. come sempre.
Non vedo l'ora di aggiungere anche la mia bandiera sul campo...

Roberto ha detto...

Bellissima giornata lo direte voi, io appena arrivato giù quintali di pioggia. Nemmeno i miei layang ho potuto tirare fuori dal sacco, non parliamo di combattere. Mi fà piacere vedere che il bar cresce e non solo a colpi di grappa :-)
Ciao alla prossima