giovedì 22 gennaio 2009


Ahmedabad è una esperienza unica per chiunque ami gli aquiloni combattenti. Sono ritornato da pochi giorni e ancora non ci ho capito nulla, sicuramente è da rifare piu' e piu' volte per poterci capire almeno il minimo indispensabile per rendersi conto di quanto sia unica questa città.

E allora al prossimo anno, sperando di poter fare un grande gruppo italiano diverso dal solito.

Un saluto a tutto il Fighter bar dal club Cervia Volante. Roberto

4 commenti:

R e n z o ha detto...

Ti abbiamo, in un certo senso, invidiato.
Noi, immersi nel nostro quotidiano mentre tu , per qualche giorno, avrai respirato senz'altro un'aria diversa!

A presto! Per sentire tuoi racconti e incrociare i cavi!!

benini andrea ha detto...

attendiamo le tue testimonianze roberto. mi dispiace immensamente di non essere potuto venire. spero di incontrarti presto per sentire i tuoi racconti. io sono pronto per il prossimo anno non mancherò. adesso passaporto è a posto. spero sia stata un'esperienza indimenticabile

Tommaso ha detto...

io non credo che Roberto abbia esaudito le nostre attese con queste poche righe... insomma Il Guidori che noi conosciamo è molto più comunicativo [ricordate l'esultanza dopo l'incrocio con Marcel di cui è persino riuscito ad uscire vittorioso?]... quindi siamo in attesa di altri report e foto... e sicuramente non mancheremo nei tempi a venire di trasformare i nostri piccoli sogni in realtà.

Roberto ha detto...

Potete trovare le foto del viaggio ad Ahmedabad su Picasaweb.google.com cercando "india2009". Buona visione a tutti.
Roberto