domenica 25 gennaio 2009

Inventa il Vento 2009 25 Gennaio Palayuri


Grande festa dell'aquilone, grande partecipazione di artisti dell'aquilonismo italiano e non solo, vista la partecipazione di Antonio Lumiotis. a me questa volta è stato affidato il compito di pubblicare questo post e la cosa mi ha fatto molto piacere. Spero la responsabilità non sia troppa e spero di essere all'altezza. Si sono visti aquiloni di molti generi diversi, volteggiare poeticamente all'interno della palestra. Massiccia presenza di aquiloni e accessori autocostruiti, tanto interesse per ogni creazione presentata in passerella volante. clima estremamente amichevole come al solito, anche fra persone che si vedevano per la prima volta, e che magari si erano conosciute solamente tramite il blog. Personalmente ho conosciuto Francomonza per un'equivoco, ma l'importante è allargare le amicizie e confrontarsi, scambiandosi reciprocamente le proprie idee e teorie. da notare tra i fighters le evoluzioni di Franconow, Renzo e Tommaso, i più attivi nel volo. nella foto gentilmente concessa da Renzo maestro Yoda, il gruppo fightersbar, se notate visi più felici di altri, la cosa è dovuta al fatto che finalmente è arrivato Babbo Natale che ha portato ad ognuno uno scatolone di layang. ho notato, e spero di non sbagliare, diverse persone avvicinarsi per la prima volta o quasi ai combattenti, a cui Renzo a mostrato pazientemente la tecnica di brigliatura dei layang. Un ringraziamento speciale va sicuramente agli organizzatori, per la splendida giornata che ci hanno regalato, grazie quindi a Tullo di Giochivolanti e a Bertozzi di Ottimo cielo e a tutti gli altri personaggi che hanno speso il loro tempo per organizzare al meglio, questa splendida giornata, che ha visto arrivare personaggi da tutta italia. Sfilata di arte culinaria, con prelibatezze che hanno testimoniato le specialità locali dei partecipanti (lasciatevi consigliare da Dario, si va a colpo sicuro ehehehehehe).


Essendo io alle prime armi, ho conosciuto diverse persone solo oggi, per cui perdonatemi se non ricordo tutti i nomi. Grande assenza quella dei rokkaku, che non si sono visti volare, sarà per la prossima volta. Penso di poter dire che oggi ho assistito al messaggio di amicizia e di pace che solo i combattenti possono comunicare, sarà una contraddizione?????? Non credo.


Ho visto qualcuno dei fighters togliere a malincuore il gelasan eheheheheh in palestra non si combatte. Ci si rifarà la prossima volta in spiaggia. Grazie ad ognuno per il proprio contributo apportato. E' bello vedere il gruppo e quindi le foto dei fightersbar aumentare sempre di più, grazie a franconow e al fascino dei combattenti, citiamo Paolo e Aristide di brescia (credo), non presenti in foto ma presenti alla manifestazione. è bello vedere come il fascino irresistibile dei combattenti mieta "vittime" fra i partecipanti ehehehehehehe.


12 commenti:

dario ha detto...

certo che io non sbaglio!consiglio solo roba che conosco!
cmq i fighter si riconoscono subito:nonostante la temperatura mite della palestra,ci siamo riuniti tremanti a scaldarci colla grappa,credo di gand

benini andrea ha detto...

ehehehehe certo ehehehheheh pensa se faceva freddo, peccato che io la grappa non riesco a berla altrimenti l'avrei assaggiata

benini andrea ha detto...

grazie a renzo per la sollecitudine con cui mi ha mandato la foto del gruppo qui pubblicata.

R e n z o ha detto...

Grazie a te per il bel post!!

Eh si, eravamo in parecchi!La voglia di incontrarci ha superato anche l'assenza della nostra materia prima:il vento..

Io, tra gli amici non presenti nella foto,nominerei anche Andrea (Forlivola) che, sotto sotto mi sa che è un "fighters" anche lui...

benini andrea ha detto...

si l'ho visto molto interessato, anche se l'ho visto un pò intimidito forse, però con me ha parlato molto, e visto che siamo vicini potrebbe nascere una collaborazione e la passione potrà sicuramente crescere. andrea forlivola fatti vivo aspetto la foto

Fede ha detto...

Ragazzi che dire, ieri è stata una bellissima giornata, passata con belle persone. Era da tanto che docvevo incontrarvi e questa volta ci sono riuscito. Spero di esserci per il prossimo appuntamento fighters, ma ventoso ;) così da poter provare un vero combattimento. Ciao ragazzi alla prossima.

francomonza ha detto...

CARRETE.

...ciò che visto in foto si presentava come un ottimo prodotto, a mio giudizio, toccando con mano, direi che è riuscito veramente bene ,bravo Andrea.
Grazie ad Andrea Benini riuscirò finalmente ad attrezzare i miei carrete di un degno "manico".
Riguardo all'equivoco che citava Andrea sulla nostra conoscenza, quando l'ho chiamato al telefono ho avuto la stessa sensazione: ho pensato tra me e me,non mi ha riconosciuto!!!!.Eppure ci siamo visti a Cervia! boh...?
In realtà non ci eravamo mai incontrati, ci siamo conosciuti ora, in questa occasione.
Il bello è che dalle prime parole scambiate con Andrea mi sembrava di parlare con un amico che non vedevo da tempo,sensazione che non si prova con il primo che passa per strada!!!.
è un vero peccato che non si riesca a comunicare sempre allo stesso modo quando incontri nuove persone.
Sarà forse perchè condividiamo lo stesso piacere di "volare" con gli aquiloni che ci porta ad essere più sereni???????
Bene, se è questo che ci vuole per restare più tranquilli, regaliamo al nostro prossimo uno dei LAYANG che ci avanza, sperando di contagiare il comportamento dell'uomo che spesso e volentieri non è affatto civile ed educato come invece dovrebbe essere.

ciao a tutti.

franconow ha detto...

Bravo Francomonza, quella è la via per "Diffondere il Verbo". Per il resto, grazie a Tullo e Ludovico per avere creato l'evento.
Alla prossima!

G65 ha detto...

Grazie Renzo per la foto, praticamente immediata.
Vedremo di ritrovarci anche con un po' di vento, i fighters in palestra sono MOOOOOLTO tristi... ;-)

andrea benini ha detto...

grazie a francomonza per gli aprrezzamenti, che sono sempre graditi come del resto le osservazioni sui difetti che ci servono per migliorare. penso che ormai ci siamo, i prossimi saranno degli ottimi carrete italiani, frutto dell'impegno e delle idee di ognuno di noi, quindi è una creazione di tutti. è vero io riscontro sempre questa cosa fra aquilonisti anche di diversi generi si stabilisce subito un contatto e sembra di essere amici di vecchia data, per cui oserei dire: USIAMO I COMBATTENTI PER DIFFONDERE LA PACE . non si ha la presunzione di avere la pace nel mondo, che riguarda i potenti, ma la pace fra la gente comune secondo me si può raggiungere regalando un layang. regalare un layang è come regalare un sorriso e una via per raggiungere la pace interiore. sono contento che il post sia piaciuto, come avrete notato mi piace scrivere e non ho problemi a farlo, quindi potete approfittare di me per questo, solo che sono un pò pigro per quanto riguarda portarmi dietro la macchina fotografica e a scattare foto. ( ma renzo poi che fa se scatto io pure le foto? ) ehehehehe.
grazie a tullo e ludovico, e arrivederci alla prossima puntata ( spero presto ) col vento.

benini andrea ha detto...

precisazione: l'oggetto presente nella foto a sinistra in basso non è un carrete è solo una prolunga elettrica ehehehehe

Tommaso ha detto...

allora allora io non sono ancora intervenuto perchè appena uscito dalla palestra mi è scoppiato... non il bubbone pestifero che sfregiava il mio buon volto da santarellino, ma bensì un mal di denti feroce... ma veramente feroce che anche ora non mi è proprio semplice semplice riuscire a scrivere... pazienza.
Prima di tutto desidero unirmi al coro dei ringraziamenti per chi ci ha ospitato, GRAZIE TULLO e GRAZIE anche alla parlantina di LUDO e GRAZIE anche a chi ha provveduto a portare le cibarie perchè alcune erano veramente di qualità superiore e non mi sono tirato indietro nell'assaggiare... poi...

è stato emozionante vedere finalmente comparire il personaggio della mitologia fighteriana tale "Drago Giacomo" che si è materializzato in una persona con cui spero prima o poi di incrociare i cavi in una giornata tranquilla...

è stato bello e insolito volare senza vento [per me era una prima volta] e devo ammettere che è stato faticoso, ma divertente e ha dato soddisfazione [e grazie all'ottimo lavoro di Borf non resterà una esperienza isolata]...

ho avuto il piacere di rivedere cari amici oramai vecchi e amici nuovi, con cui si era solo scambiato qualche parola in rete, ora hanno un volto... e questo è altrettanto bello...

...e quindi a quando il meeting di febbraio?