martedì 3 febbraio 2009

regolamento da Marcel



Se a qualcuno interessa, ho tradotto il regolamento dal sito Olandese.
Verificate voi che siete esperti se ho tradotto bene e se si... faten buon uso :-)



Termini utilizzati:

Linea= filo.

Shoot= Segnale di start per la battaglia dato dall’arbitro.

Aquilone incontrollabile= Un aquilone danneggiato che non può attaccare l’avversario (la stima viene fatta dall’arbitro).

Putus tangan= il cavo si rompe spontaneamente senza l’intervento dell’avversario.

Gelasan kenur= Gelasan o Manjha basato su prodotti non naturali (esempio: cavo di base in nylon o poliestere).


Regolamento:

1) Un combattimento dura al massimo 5 minuti. Dopo 5 minuti il combattimento verrà interrotto dall’arbitro. Quindi gli aquilonisti ottengono l’opportunità di combattere ulteriori due minuti extra che hanno inizio quando le linee si incrociano tra loro. Durante questi due minuti gli aquilonisti non possono sciogliere l’incrocio delle linee. Se non viene presa nessuna decisione entro questi due minuti di combattimento, l’arbitro porrà fine al combattimento nel seguente modo: Al segnale dell’arbitro l’aquilone sopra dovrà attaccare l’aquilone sottostante scendendo all’ingiù e viceversa l’aquilone sottostante dovrà attaccare quello sopra salendo, Al momento in cui le linee si toccano ognuno è libero di decidere se tirare la propria linea o lasciarla andare. Non è permesso prendere una direzione che permetta alle linee di sciogliere l’incrocio.

2) L’aquilone che tocca terra dopo il segnale di partenza ”shoot” perderà il combattimento. Se un aquilone rimane impigliato in un ostacolo; albero, antenna, tetto ecc… L’aquilonista avrà 1 minuto di tempo per liberare l’aquilone e riprendere il combattimento. Se un aquilone è “incontrollabile” mentre le linee non sono incrociate con l’avversario, l’aquilone suddetto perde il combattimento.

3) Dopo il segnale di start “Shoot” l’aquilonista che ha un “Putus Tangan” perde il combattimento. Nel caso di “Putus tangan” prima del segnale di start “Shoot”, l’aquilonista può prendere un altro aquilone. Per recuperare tempo l’arbitro potrà chiamare un altro aquilonista in campo nell’attesa.

4) Un aquilonista può usare un area di 5 metri davanti e 5 metri dietro la sua linea di combattimento.

5) Se un aquilonista vince 3 gare consecutive vengono chiamati a combattere per la prossima gara due nuovi aquilonisti.

6) Per la qualificazione: Se alcuni aquilonisti finiscono la competizione con lo stesso ammontare di punti disputeranno un spareggio.

7) L’uso del “Gelasan kenur” non è permesso. E’ permesso solo l’uso di gelasan basato su fibre naturali quali cotone, seta ecc…

6 commenti:

R e n z o ha detto...

Tommaso: come al solito sei fuori come un balcone.....
E' Roberto che ti ha "rubato" il lavoro.
Perchè te la prendi con Giacomo?

Oltretutto nel post precedente scrivi:"- notare come la data proposta è ciò che Franco [mio Maestro detto "Il Poeta"] ha detto che mai io avrei avallato"..... ma tu non avevi problemi per il 15?
Mi sa che il tuo mal di denti è proprio terribile, ti fa persino strabuzzare gli occhi!!

Tommaso ha detto...

... a prima vista la traduzione è buona... a seconda vista ROBERTO "ti odio" perchè quando prendi una gradita iniziativa avvisa i "martiri designati" [IO e sempre IO] così che interrompano il proprio lavoro di traduzione per fare solo supervisione... SORRIDO... e GRAZIE ROBERTO, ottimo lavoro

Tommaso ha detto...

[... ho provveduto alla correzione... pensavo il nome di Giacomo per il link funzionante e ho scritto quello]

sei sempre un Maestro puntiglioso

per ciò che riguarda la seconda segnalazione riferisciti a Franco

io eseguo [e ne sono contento visto che così ci saremo tutti]

andrea benini ha detto...

ma nel regolamento non c'è scritta la quantità di grappa

franconow ha detto...

Grande Roberto, ottimo lavoro!
E grazie a Tommaso "bruciato sul tempo"...mi sono permesso di aggiungere la foto della scheda che i nostri amici utilizzano per i punteggi in gara, così ci fate un po' l'occhio pure voi...il casino per le date è solo "merito" mio.
Ci vediamo in spiaggia!

Federico ha detto...

Bellissimo post complimenti, che figata deve essere combattere in un torneo con punteggi e tutto il resto, peccato che a febbraio non potrò esserci.